lunedì 12 giugno 2017

Comunità che siano sempre più famiglia


Papa Francesco, all'Angelus della domenica della Santissima Trinità del 31 maggio del 2015, ha detto, tra l'altro: «Ci è affidato il compito di edificare comunità ecclesiali che siano sempre più famiglia, capaci di riflettere lo splendore della Trinità e di evangelizzare non solo con le parole, ma con la forza dell'amore di Dio che abita in noi».

Chiara Amirante (fondatrice della Comunità Nuovi Orizzonti) ci ha provato…

«Volevo essere una risposta di amore al Suo amore pazzesco donatoci sulla Croce. Quando ho iniziato a percorrere i "deserti" della nostra splendida Roma e ad entrare in punta di piedi nelle dolorosissime storie del popolo della notte, non immaginavo davvero di incontrare un popolo così sterminato di disperati, di persone sole, di emarginati, di mendicanti di amore, sfregiati nella profondità del cuore dall'indifferenza, dall'abbandono, dalla violenza, vittime dei terribili tentacoli di piovre infernali.
Quanti fratelli disperati con le lacrime agli occhi mi hanno abbracciato chiedendomi: "Ti prego, Chiara, portami via da questo inferno!". Mi sentivo troppo piccola, fragile, impotente dinanzi al grido lancinante del popolo della notte … Poi un raggio di luce, una certezza: l'Amore è più forte, l'amore vince. L'Amore fa miracoli perché Dio è Amore!
Mi è venuta così l'idea di una comunità di accoglienza dove proporre un cammino di conoscenza di sé, di guarigione del cuore e di rigenerazione psico-spirituale. La risposta dei ragazzi accolti è stata fin dal primo momento davvero sorprendente ed entusiasmante».

In breve tempo la comunità si trasforma in una vera e propria "fabbrica dell'amore", un colosso della solidarietà e dell'accoglienza. Infatti, gli stessi ragazzi accolti, dopo un periodo trascorso in Comunità, sentono l'urgenza di impegnarsi in azioni di solidarietà verso chi è in grave difficoltà.
Chiara, nella Pasqua del 2006, lancia una nuova proposta: i Cavalieri della Luce. In pochi anni più di 500.000 persone aderiscono a questo impegno: provare a vivere il Vangelo alla lettera per rinnovare il mondo con la rivoluzione dell'Amore!

Nessun commento:

Posta un commento