venerdì 4 dicembre 2009

L'abbondanza del dono

6 dicembre 2009 – 2a domenica di Avvento (C)

Parola da vivere


Il vostro amore abbondi sempre più (Fil 1,9)


Il Natale è la festa dell'Amore.
È opportuno ricevere il dono dell'Amore, seguendo la via dell'amore.
È l'invito che ci fa san Paolo nella lettera ai Filippesi: "La vostra carità si arricchisca sempre più per essere integri e irreprensibili". Infatti se siamo nell'amore verso Dio e verso il prossimo, riusciamo a staccarci dai mali dentro e fuori di noi.
L'amore ci fa trovare lo spazio per la preghiera, ci fa essere umili, pronti a riconoscere i nostri torti, più generosi e attenti a chi soffre, capaci di perdono, portatori di gioia.
Il Battista ne è una testimonianza: ha atteso la venuta di Gesù nella preghiera e nella penitenza. La sua vita è diventata "voce" di un testimone credibile che con la sua parola tocca i cuori, converte i peccatori e li prepara ad incontrare il Messia promesso.
Urge allora il bisogno di conversione: togliere gli ostacoli che ci impediscono di accogliere il Signore. Eliminare dal cuore il nostro egoismo, la nostra superbia, la nostra superficialità, riempiendo il cuore di un amore grande, di un amore vero.


Testimonianza di Parola vissuta


Un nostro vicino di casa aveva deciso di costruire una cucina esterna, attaccata al muro di cinta che divide le nostre proprietà e, forse non sapendo dove mettere delle vecchie porte metalliche, le aveva depositate nel nostro giardino senza chiederci il permesso.
Quando ce ne siamo accorti ci siamo offesi perché la vista era tutt'altro che bella. "Quelle porte devono tornare dal loro padrone e subito!" pensavamo, ma ci siamo ricordati delle parole del Vangelo che invitano a perdonare.
Allora abbiamo cambiato atteggiamento: era un'occasione da non perdere. Abbiamo lasciato lì le porte perché era più importante l'armonia tra di noi.
Quando i lavori sono finiti tutto è tornato a posto.
Con questi vicini, molto diversi da noi per cultura e religione, è nata una bellissima amicizia.

(P.E., Thailandia)

(da "Camminare insieme" - vedi Testimoniare la Parola, esperienza in parrocchia)

Nessun commento:

Posta un commento