domenica 25 marzo 2012

La diaconia cristiana – padre Pino Puglisi [9]


Vi segnalo la nona puntata della rubrica sulla "diaconia" (di cui ho parlato in post precedenti), dal titolo appunto La diaconia cristiana, che viene trasmessa su Tele Radio Padre Pio, a cura del prof. Giovanni Chifari, docente di Teologia Biblica presso l'Istituto Scienze religiose "Giovanni Paolo II" di Foggia.

In questa puntata, in continuazione con la precedente nella quale si è parlato di diaconia e martirio, viene proposta la testimonianza di padre Pino Puglisi, ucciso dalla mafia nel quartiere Brancaccio di Palermo il 15 settembre 1993 (giorno del suo compleanno (era nato 1937): coincidenza del suo "dies natalis".
Padre Puglisi non ha fatto cose eclatanti: ha vissuto il vangelo! E questo fa paura ai "potenti". La sua è stata una presenza di servizio, una diaconia, a cui è stato chiesto anche il martirio. Infatti colui che vive pienamente il vangelo, non porta avanti prerogative personali, ma quelle della missione che gli è stata affidata. Cioè la sua diaconia, la sua prerogativa del servizio che ha il suo epilogo martiriale.
Il prof. Chifari, nella sua esposizione, cita il libro di p. Puglisi, leggendone alcuni brani: 100 pagine di don Puglisi, il coraggio della speranza. Una raccolta di pensieri, tratti dalle omelie, dai discorsi, sintetizzati in modo breve e comunicativo.
In queste pagine si può vedere il valore profetico della testimonianza, offerta a tutti, senza indugio sulla persona, ma puntando lo sguardo solo su Cristo.
La testimonianza di p. Puglisi è un andare verso gli ultimi, come Gesù, lasciandosi abitare da Cristo, compiendo le sue opere… I martiri non cercano il consenso, ma seguono Cristo; da qui l'odio del mondo. Ed il motivo di questa diaconia che sfocia nel martirio, non è fatto tanto di sforzo eroico (non "frutto della carne"), ma opera della grazia. Perché il martire è colui che si abbandona alla grazia di Dio, colui che fa esperienza dell'amore di Dio, conformandosi a Cristo (conversione), e non necessariamente in un martirio cruento, che non è per tutti, ma soprattutto in un martirio spirituale, che è per tutti, perché tutti possiamo abbandonarci alla grazia di Dio.
Così dal libro citato: "Solo se si è amati, si può cambiare. È impossibile cambiare se si è giudicati. Si può contribuire a cambiare qualcuno solo se mi si esprime il proprio amore, e nel proprio amore gli si dice: appunto perché ti voglio bene così come sei, desidero per te che tu cambi" (pag. 43).
Inoltre, colui che vive il vangelo può contribuire nella società ad un suo cambiamento (cf pag. 85).
Alla cultura della illegalità bisogna contrapporre l'esempio di una testimonianza alternativa, una "controproposta", e non soltanto manifestazioni di denuncia che possono apparire solo "coreografiche" e non incidere nella società.
Il martirio di padre Puglisi è il frutto di una lenta e progressiva azione della grazia di Dio; una testimonianza vissuta nella quotidianità e nella "inevidenza", lontano dal "palcoscenico".
Non si cambia l'ambiente, non è possibile… ma si può essere un segno, è un rimboccarsi le maniche per fare qualcosa, per dire anche alle autorità che è possibile: "Se ognuno di noi fa qualcosa, alla fine si può fare molto" (pag. 93). Bisogna seminare, poi sarà Dio che completerà l'opera sua.

Buon ascolto!


Ecco il link su youtube della 9a puntata:
http://www.youtube.com/watch?v=Yrzu3Hu6TKA

Link delle precedenti puntate:
La diaconia cristiana 1a puntata: http://www.youtube.com/watch?v=mqU1-FvOkQ4
La diaconia cristiana 2a puntata: http://www.youtube.com/watch?v=qddb2xaVRzk
La diaconia cristiana 3a puntata: http://www.youtube.com/watch?v=MzhL4slFJ8M
La diaconia cristiana 4a puntata: http://www.youtube.com/watch?v=UJ3EdS8ZSvg&list
La diaconia cristiana 5a puntata: http://www.youtube.com/watch?v=luqjmEhLBWc
La diaconia cristiana 6a puntata: http://www.youtube.com/watch?v=BF3piz9r2hw
La diaconia cristiana 7a puntata: http://www.youtube.com/watch?v=Qi1d9wpkbto
La diaconia cristiana 8a puntata: http://www.youtube.com/watch?v=yvkEGp7VfF8


La rubrica viene trasmessa al sabato alle ore 9,30, con replica alle 13,45 e 21,40.
Inoltre l'intera puntata è visibile su youtube al canale Padre Pio TV
(http://www.blogger.com/www.youtube.com/user/padrepiotv).
Inoltre può essere vista sia sul digitale terrestre, canale 145, sia su SKY, e anche sul sito
http://www.blogger.com/www.teleradiopadrepio.it .



Nessun commento:

Posta un commento